Paolo Freschi

Per me fare arte vuol dire innanzitutto creare un linguaggio e, attraverso questo, esprimere i miei contenuti. La creazione di un linguaggio pittorico è dunque prioritaria e, chiaramente, è solo in parte una questione tecnica.
Selezionare gamme di colori, effetti cromatici, forme, texture, vuole dire allo stesso tempo scegliere l'oggetto del proprio discorso, definire cosa si vuole comunicare, perchè certe emozioni, certe idee, certe sensazioni si possono esprimere meglio con determinati mezzi e non con altri (perché questo avvenga è questione che lascio volentieri agli psicologi o magari agli antropologi).
Io rappresento le mie idee sulla natura attraverso simboli, metafore, allusioni, evitando la descrizione. Se lavoro sulla tecnica non è per una ricerca d'effetto, ma perché forme, colori e texture risultino aderenti il più possibile al contenuto che voglio esprimere.
E' vero che spesso il linguaggio artistico (anche il mio, ovviamente) può risultare ambiguo o arduo allo spettatore, ma questo fa parte del gioco: un quadro va conquistato un po' per volta, va scoperto, avventurandosi con calma nei suoi molteplici significati.

Paolo Freschi, 2020

Esplosione vegetale acrilico su tela - cm. 70x70 - € 1600
Alfabeti acrilico su tela - cm. 50x40 - quotaz. € 1000
Storia della Terra n.2 Acrilico su tavola - cm 20x25 - € 300
Cro Magnon acrilico su tela - 2 tele cm 50x70 - € 1400
La caverna - acrilico su tela - cm 60x50 - € 1200
Biototem n.2 cm60x60 - acrilico su tela - quotaz. € 1200
Commistione 2 acrilico su tela - cm 70x50 - quotaz. € 1200
Vita acrilico su tela cm 50x50 - quotaz. € 1000