Hand Pek

Velature cromatiche informali si incontrano con un pensiero di matrice espressionista, delineato mediante la stesura del colore che evoca le scolature di Pollock.
Caduto e incontrato di nuovo, traduzione letterale del titolo dell'opera che conferisce l'incipit per la lettura delle striature cromatiche.
L'artista indaga sul dinamismo Cromatico conferito dall'intersecarsi di linee verticali ed orizzontali, come se fosse animato dall'esigenza dell'azione pittorica. L'arte come bisogno, impulso sperimentale per la conoscenza del sé.
E così l'artista Hand Pek narra i suoi Spazi Interiori non in senso motorio circa la realtà tangibile ma nella valenza psicologica quale atteggiamento esistenziale.

Dott.ssa Elisabetta La Rosa

Storico e critico d’arte

 
"Dropped and met again" - tecnica mista su pannello telato - 2020 - cm. 27,9x35,6 - quotazione: € 420